SPORTELLO C.S.IN. ONLUS PER LA TUTELA DEI DIRITTI DEI MINORI E DELLE FAMIGLIE VITTIME DI ERRORI GIUDIZIARI E DEI SERVIZI SOCIALI

La tutela dei diritti dei minori e delle famiglie vittime di soprusi da parte dell’autorità giudiziaria è uno dei temi, purtroppo, di grande attualità. La normativa sull’affido condiviso e la disciplina del codice civile e di procedura civile, non tiene conto dei rapporti di natura affettiva e della tutela psicofisica di tutti i componenti del nucleo familiare.

Lo sportello dipende direttamente dai settori legale e diossologia, criminologia e psicologia.

Per la delicatezza della tematica, lo sportello si avvale della collaborazione di diverse associazioni consociate, in particolare: C.S.IN. ONLUSKairos acfp, Orizzonti Onlus, Associazione Federico nel Cuore e Accademia Forense Europea A.F.E.

Particolare attenzione è rivolta alla gestione e tutela dei minori in ambito protetto, problematica che viene seguita da vicino dall'Associazione Federico nel Cuore, consociata con il C.S.IN. Onlus, e dal suo presidente, la dott.ssa Antonella Penati, anche responsabile per la Lombardia del presente sportello e presidente C.S.IN. Onlus Lombardia.

Le crescenti tensioni nate tra Italia e Germania, per la diversa impostazione del diritto di famiglia e la tutela dei minori, sono affrontate dalla dott.ssa Marinella Colombo, Responsabile Nazionale C.S.IN. Onlus per i rapporti socio politici tra Italia e Germania inerenti lo Jugendamnt.

La primaria tutela del “bene del minore” è spesso abusata per decidere l’affidamento ad un genitore anziché ad un altro, senza considerare ed appurare ciò che veramente vuole il minore. Non sono rari i casi in cui entrambe i coniugi si trovano privati dei loro figli per congetture giudiziarie o per “perverse” relazioni dei servizi sociali di turno. Benché lodevole l’attività degli assistenti sociali, in alcuni casi tendono ad arrogarsi il diritto di decidere sul futuro di un bambino che preferisce, istintivamente, un genitore anziché l’altro.

Questo sportello è un centro di ascolto ed orientamento legale, sociale e psicologico per genitori, figli, parenti di chi si trova in una situazione di impotenza di fronte ad un errore giudiziario o ad una erronea valutazione e relazione fornita dai servizi sociali e dai CTU o CTP al Tribunale dei Minori ed alle giurisdizioni superiori. 

Data la delicatezza della materia, lo sportello non ha un unico responsabile ma è gestito da tutto l'Ufficio di Presidenza del C.S.IN. Onlus (Dott.Raffaele Ferraresso) e dall'Ufficio Legale Nazionale del C.S.IN. Onlus (composto dai seguenti legali convenzionati con la Onlus: Avv. Mario Pinchera, Avv. Enrico Lucarelli) e dagli psicoterapeuti, criminologi e psicologi del C.S.IN. ONLUS (Dott. Ernesto MangiapaneDott.ssa Laura Tienforti, Dott.ssa Barbara Bonifati, Dott.ssa Giulia Di Rienzo).

L'attività dell'Ufficio Legale C.S.IN. Onlus, in virtù della convenzione associativa tramite la Service Card C.S.IN. Onlus, applica, in merito ai compensi professionali, il "parametro tabellare normativamente previsto". Per i non abbienti, qualora vi siano le condizioni, è possibile richiedere il patrocinio a spese dello Stato.

Per informazioni e contatti chiamare il numero verde 800146563 (per emergenze 3479255233)

 

email di contatto:

casicsinonlus@csinonlus.org

In caso di sottrazione internazionale di minori italiani all'estero, il C.S.IN. ONLUS è in contatto con la Direzione Generale degli Italiani all'Estero della Farnesina

Numeri per emergenze 24 su 24, 06/36912907, 06/36912666, 06/36916091, 06/36913694

 

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

mer

19

gen

2011

Benvenuti nel Blog del C.S.IN ONLUS

leggi di più 5 Commenti