Collegio dei Probiviri

IL COLLEGIO DEI PROBIVIRI

 

 

Il Collegio dei Probiviri è costituito da tre membri effettivi e tre supplenti tutti rieleggibili, non appartenenti agli organi sociali e scelti tra eminenti esperti di diritto. Ogni componente resta in carica per un anno, è rieleggibile e può essere ricusato solo per giusta causa.

Il Presidente del Collegio dei Probiviri ha l’obbligo di convocare il Collegio stesso, ove abbia materia di che giudicare. Al Presidente è demandato il compito di redigere il verbale di ogni seduta da far sottoscrivere a ciascun componente. In caso di decesso, rinuncia o decadenza di un componente del Collegio subentra il supplente avente diritto per voto e/o età.

Ogni componente del Collegio può essere ricusato per gravi motivi, in analogia a quanto disposto dall’art.52 del Codice di Procedura Civile.

La prestazione dei Probiviri è svolta in modo volontario e gratuito, salvo il rimborso delle spese sostenute per l’espletamento delle mansioni svolte fuori sede.

Il Collegio giudica a maggioranza sia in primo che in secondo grado, sulle istanze pervenutegli per iscritto, corredate dai mezzi di prova, a pena di nullità; deposita la decisione non oltre il novantesimo giorno dall’apertura del giudizio.

L’Assemblea Nazionale in ultima istanza giudicherà in occasione della prossima convocazione e costituzione.

I ricorsi al Collegio dei Probiviri. devono essere spediti a mezzo raccomandata A.R. indirizzata al Presidente del Collegio dei Probiviri presso l'Ufficio di Presidenza del C.S.IN. ONLUS.

Il Collegio dei Probiviri giudicherà secondo equità con il rispetto del contraddittorio, previo esperimento del tentativo di componimento amichevole della vertenza e/o controversia. Le deliberazioni del Collegio sono emanate entro e non oltre il termine di 30 giorni dalla richiesta di giudizio o di parere debitamente documentata pervenuta dagli organi o dai Soci.

Delle deliberazioni del Collegio è data tempestiva comunicazione agli interessati nonché al Presidente del C.S.IN. ONLUS. Nei casi in cui il Collegio delibera in sede di appello sull'impugnazione dei provvedimenti dei Responsabili Regionali riguardanti controversie tra i Soci, sull'inflizione di sanzioni disciplinari e sulle controversie di cui all'artt. 5 e 6 dello Statuto, l'istanza con cui la parte interessata chiede il riesame, la revoca o la modifica del provvedimento impugnato, va proposta con lettera raccomandata da inviarsi al Collegio giudicante, a pena di decadenza, entro e non oltre il termine di 30 giorni dalla formale comunicazione. Le parti dovranno comparire personalmente, con facoltà di farsi assistere da patrocinatori. La decisione verrà comunicata per iscritto alle parti. Su mandato del Comitato Direttivo della struttura di appartenenza, è dovere del Collegio dei Probiviri intervenire nelle strutture inferiori, relazionando alla struttura di appartenenza e per conoscenza alla struttura interessata. Tutte le decisioni del Collegio sono inappellabili.

Sono illeciti associativi: - la non osservanza delle norme statutarie e regolamentari; - ogni comportamento che evidenzia la mancanza di reciproco rispetto fra i responsabili. Le sanzioni applicabili, in base al livello di gravità, sono: a) richiamo o censura b) sospensione temporanea dall’incarico; c) destituzione dall’incarico; d) destituzione completa da ogni incarico istituzionale e rappresentativo.

Alle sanzioni di cui alle lettere b), c) e d) - si applica la pena accessoria della trasmissione del provvedimento ai Consigli Regionali per la comunicazione alle relative strutture inferiori.

Nel caso di impedimento definitivo o dimissioni di almeno 3 componenti dei Collegi di cui agli artt.7 e 11 dello Statuto, il Presidente del C.S.IN. Onlus dovrà convocare entro 60 giorni dall'evento una riunione straordinaria del Comitato Direttivo per l'elezione di detti Organi.

Sono membri del Collegio dei Probiviri i seguenti avvocati:

1 Presidente Collegio Probiviri: Avv. Mario Pinchera

2 Membro Collegio Probiviri: Avv. Enrico Lucarelli

3 Membro Collegio Probiviri: Avv. Tiziana Roma

4 Membro Supplente Collegio Probiviri: Dott.ssa Laura Tienforti

 

5 Membro Supplente Collegio Probiviri: Dott. Marta Palombi